Home Pe. Luiz Carlos - Liturgia 2012 _ Pasqua _ Anno B La Parola che insegna - Articolo _ partecipare alla celebrazione
La Parola che insegna - Articolo _ partecipare alla celebrazione


nº 1111
Articolo
Pe. Luiz Carlos de Oliveira
Redentorista

 

Camminare con Lui

La Parola che insegna

 

Tra il nostro quotidiano e la celebrazione  c’è una distanza che ci confonde. Se la meta è vivere la celebrazione e trasformarla in azione, come realizzarlo?. Abbiamo la tendenza di creare due mondi: quello reale, nel quale svolgiamo le nostre attività e il mondo spirituale che visitiamo nel fine settimana. Per questo si fa la distinzione: sacro e profano. Per risolvere questo problema dobbiamo prendere Gesù come modello, egli è colui che unisce e lo spirituale e il temporale. Quello che Lui è davanti al Padre era anche per i fratelli. La vita di fede conduce alla celebrazione e la celebrazione ben realizzata conduce a una fede più grande, per vivere meglio e celebrare con maggiore intensità. Facile a dirsi.  Prima di tutto c’è la grande difficoltà di partecipare ad una celebrazione. Ci sono sempre grandi difetti. Difetti di cosa? Di chi la conduce e di chi vi partecipa. E già siamo cresciuti molto se usiamo la parola “partecipare”, perchè prima si diceva “assistere”. Questa cultura non cambia. Si assiste ad un film di cui non siamo gli attori. Se lo fossimo, saremmo nello spettacolo. Quanti reclami sulla celebrazione: è lunga, è stancante, è sonnolenta. Non ne siamo gli attori. La riforma liturgica non ha raggiunto uno dei suoi obiettivi che era la partecipazione cosciente, attiva e piena. Un elemento importante della celebrazione, senza il quale non ne  possiamo capire il senso è : la Parola. E’ Cristo che parla, nella celebrazione, quando si leggono le Scritture. Oltre a un buon suono è necessario un buon orecchio per ascoltare come discepoli. Per esempio: ci ricordiamo i testi proclamati? Segno che non ascoltiamo come Parola di Dio le parole dell’uomo. Furono uomini e donne che vissero queste Parola e dopo, per l’azione dello Spirito Santo, furono messe nelle Scritture. Le celebrazioni del Tempo Pasquale sono una grande ricchezza. Approfittiamo di questo insegnamento. La mensa della Parola e la mensa del Pane hanno lo stesso valore e importanza. Gesù è chiamato il Verbo (la Parola) che è annuncio e presenza.

 

I simboli che la realizzano

 

Le celebrazioni della Settimana Santa, come tutte le altre sono  realizzate attraverso dei simboli che rendono presente quello che la Parola ha annunciato. Sono simboli non realtà vuote, e la Chiesa dice: “i segni sensibili significano e, ciascuno nella sua maniera, realizzano la santificazione degli uomini” (SC 7). Per questo  c’è l’importanza di unire la Parola ai simboli. E’ necessario esservi introdotti. I simboli,  se ben realizzati vengono illuminati dalla Parola di Dio. Purtroppo le celebrazioni non sono sempre ben fatte. Ciò che è fondamentale è condurre i fedeli alla partecipazione del Mistero. La riforma liturgica è stata fatta, ma la mentalità non è ancora cambiata. Il cambiamento è stato fatto soltanto nei libri. Quale è la preparazione che è data ai fedeli per poter celebrare bene? Alcuni si preoccupano per la preparazione dei riti. Altri con le leggi. I simboli devono essere realizzati con la nostra partecipazione fisica e spirituale al mistero celebrato.

 

Lo Spirito che ci rinnova

 

La distanza tra la vita e la celebrazione non è soltanto un’opera umana. Lo Spirito Santo agisce in noi affinchè accogliamo la Parola per celebrare quello che la Parola e il Rito annunciano. Lo stesso Spirito che trasforma il pane in Corpo di Cristo, trasforma la comunità in Corpo di Cristo.  E così preghiamo infatti nelle preghiere eucaristiche: “e a noi che ci nutriamo del corpo e sangue del tuo Figlio, dona la pienezza dello Spirito Santo perché diventiamo, in Cristo, un solo corpo e un solo spirito” (Pregh. Euc. III). Apriamo il cuore e la mente per celebrare sempre meglio il Mistero dell’Amore di Dio manifestato in Cristo.

 



 
© Copyright 2022/2023 - EssereCristiani.com - Tutti i diritti riservati
Realizzazione CMS

Banner