Home Atto di Fede Il Kerigma - Primo annuncio della fede
Il Kerigma - Primo annuncio della fede
Indice
Il Kerigma - Primo annuncio della fede
Primi Inni su Ges√Ļ
Inno ai Colossesi
Inno agli Efesini
Tutte le pagine
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

LE FORMULE CHE ESPRIMONO LA FEDE

 

 

Il Primo Annuncio della Fede: Il Kerigma

 

 

Gli inni, le primitive professioni di fede

L’originale Kerigma apostolico

 

 

Corinzi 15, 1- 11¬† ‚Äď La pagina pi√Ļ antica che parla della risurrezione di Ges√Ļ

 

 "Vi richiamo poi, o fratelli,
 che Cristo morì
 il Vangelo che vi ho annunziato
 per i nostri peccati
 e che avete ricevuto,
 secondo le Scritture;
 nel quale perseverate...
 e che fu sepolto,
 Vi ho trasmesso
 e fu risuscitato
 anzitutto secondo le Scritture;
 quello che ho ricevuto,
 e che apparve..."
  

 

 

La domanda dei corinzi è sul futuro e soprattutto il loro problema è il senso da dare alla storia e alla risurrezione. Probabilmente essi risentivano l'influenza della cultura, della loro terra greca, a sfondo dualistico che contrapponeva: l'anima e il corpo, quest'ultimo visto come una prigione. Per questo la risurrezione dai morti per loro non poteva essere un valore. Invece la prima comunità cristiana si presenta al mondo come "comunità pasquale" al centro dell'annuncio di Fede c'è : il Risorto e l'esperienza diretta che gli apostoli hanno fatto di lui.

 

Dalla prima lettera di Giovanni

Cap. 1

 Colui che:

                                             - era fin da principio
                                             - che noi abbiamo sentito
                                             - che abbiamo contemplato
                                             - che le nostre mani hanno toccato

è il Verbo della vita


                                              - noi l'abbiamo veduto
                                              - ne diamo testimonianza
                                              - lo annunziamo a voi



Il nocciolo del Kerigma

Da questa lettera ai Corinzi si manifesta il nucleo della predicazione degli apostoli e la natura della loro fede e la fede delle primitive comunità dei cristiani. La lettera contiene il nocciolo primitivo del Kerigma annunciato dagli apostoli:

      a)     Cristo è morto                 
                                                     -   per noi e per i nostri peccati
                                                     -   secondo le scritture
                                                     -   "fu sepolto"

      b)     Cristo è stato risuscitato

                                                      -   il terzo giorno
                                                      -   secondo le scritture
                                                      -   apparve

 





 
© Copyright 2017/2018 - EssereCristiani.com - Tutti i diritti riservati
Realizzazione CMS

Banner
Musica di sottofondo estratta da "Deus Caritas Est" Composta e Prodotta da Roberto Bonaventura ¬Ľ
Creazione Siti Web - Realizzazione Siti Web Roma