Omelia di tutti i Santi 1.11.2019





 Nelle beatitudini c’è la sintesi di tutto ciò che di buono un Cristiano può fare. L’amore non è difficile ma impegna la vita. Gesù nelle beatitudini presenta la ricetta completa per la felicita. Le beatitudini sono altrettanti nomi dell’amore.

nº 1906

Omelia Tutti i Santi (01.11.19)

Pe. Luiz Carlos de Oliveira

Redentorista

Beati

Intercessori numerosi

Qualcuno ha commentato che ultimamente solo i papi diventano santi. Non è del tutto vero, perchè i papi sono santi, ora. Ci sono state molte beatificazioni e santificazioni negli ultimi tempi. Questo fatto non toglie la forza della festa di oggi, giorno in cui commemoriamo tutti quei fedeli e anche  fuori della Chiesa che vissero una vita d’amore   della giustizia nella carità. La festa attuale vuole ricordare tutti, inclusi i nostri parenti e amici che sono piaciuti a Dio. Pochi sono dichiarati santi. E gli altri? Non sono santi?. Sono santi come quelli che furono dichiarati tali. La santità non ha confini. I dichiarati santi sono collocati come esempio , modelo e stimolo alla santità . oggi si riflette sulla grande chiamata di tutti alla santità, come leggiamo nel capitolo V della Lumen gentium. Tutti possono essere santi. Sant’Alfonso diceva: tutti possono essere santi nella condizione che vivono. Per questo la santità è aperta a tutti. La liturgia di oggi vuole “celebrare in una sola festa il merito di tutti i santi” (Orazione). La santità del popolo di Dio non si fa per gesti grandiosi, come per molti santi, ma per la semplicità della vita dedicata e caricata del peso della croce sia nel lavoro sia nelle sofferenze. Essa  si realiza in modo particolare attraverso le piccole cose di ogni giorno. Sono i santi del silenzio della vita. Solo Dio conosce ciò che hanno passato e sofferto. Quanta gente che si è dedicata ai fratelli nel nascondimento. Sono padri e madri che hanno lottato per la sopravvivenza della famiglia. Sono quelli che si impegnarono nella missione della cura dei bisognosi. Sono quelli del silenzio o della attività per la vita del mondo

Beati voi

Gesù  ha dato la ricetta di questo cammino símplice di santità quando, riunendo  intorno a se i suoi discepoli, fece il discorso delle beatitudini. Lì sta la sintesi di tutto il bene che l’essere umano può fare. È la felicita dei figli , nella casa del Padre. Gesù è il modelo compiuto di questo progetto di santità. Le beatitudini sono il cammino di tutti coloro che cercano Dio. Questo cammino è diretto a Dio ma passa per il fratello. Ogni uomo e donna possono realizzarle nella loro vita. Gesù disse: “Fate come faccio io”. È necessário un grande esercizio di purificazione della nostra vita spirituale, così piena di cose inutili. Furono creati tanti metodi di spiritualità, formule religiose, modelli ricchi di riflessione, ma vuoti dell’insegnamento di Gesù, per sfuggire all’impegno con l’umiltà. La mostra fede resta vuota quando resta fuori da questo modo naturale di essere cristiani. Si insiste sulle lunghe ora di preghiera, sulla penitenza fino alla violenza e testi complicati di riflessione spirituale. Santa Teresina scoprì invece la piccola via, ma piena di vita. Le  8 beatitudini sono altrettanti nomi dell’amore. Il papa Francesco è un modello di questa semplicità.

Siamo figli di Dio

Questo insegnamento di Gesù si giustifica quando leggiamo la lettera di San Giovanni che disse che siamo figli di Dio. Se siamo figli, siamo nella stessa condizione di Gesù che è il Figlio amato dal Padre. “Quando Gesù si sarà manifestato, saremo simili a Lui perchè lo vedremo come Egli è” (1 Gv 3,2). Lo saremo se siamo stati somiglianti a Lui nella pratica del Vangelo. Vediamo che le parole del Vangelo non sono sempre il cammino del Cristiano. Si cercano altre cose  per non compromettersi e impegnarsi. L’amore non è pesato nè difficile, ma impegna la vita nella sua totalità, come fu per Gesù che arrivò fino all’estremo dell’amore. E per questo stesso Egli fu inchiodato ad una croce. La croce non è il dolore, ma l’amore.

Letture: Ap.7,2-4.9-14;Salmo 23; 1Gv 3,1-3; Mt 5,1-12








 
© Copyright 2021/2022 - EssereCristiani.com - Tutti i diritti riservati
Realizzazione CMS

Banner
Musica di sottofondo estratta da "Deus Caritas Est" Composta e Prodotta da Roberto Bonaventura
Creazione Siti Web - Realizzazione Siti Web Roma