Home Pe. Luiz Carlos - Liturgia 22_ 2020_TUTTI I TESTI_Anno A Omelia 3^ domenica Avvento-15.12.2019
Omelia 3^ domenica Avvento-15.12.2019



La nascita di Gesù non è un fatto storico, ma un nuovo modo di vivere.

nº 1918

Omelia 3^ domenica di Avvento

(15.12.19)

Pe. Luiz Carlos de Oliveira

Redentorista

Gioia della salvezza

Rallegratevi!

Il tema della terza domenica di avvento apre alla gioia del Natale: “Rallegratevi! Il Signore è vicino”. La gioia è il risultato dell’azione di Dio che trasforma sempre le realtà umane. E questo avviene nelle azioni redentrici che Gesù realizza per i tanti bisognosi. Questa gioia della venuta del Signore è descritta dalla immagine del rinnovamento della natura. Il popolo che torna dall’esilio è pieno di gioia per la liberazione. La futura missione del Messia si manifesta nella cura dei ciechi, sordi, storpi e muti. È una felicità eterna. La nascita di Gesù non è un fatto della storia passata ma un nuovo modo di vivere nel mondo. L’avento ci prepara a questo momento. Nella orazione  della messa preghiamo così: “Guarda, o Padre, il tuo popolo che attende con fede il Natale del Signore, e fa' che giunga a celebrare con rinnovata esultanza il grande mistero della salvezza”.  Il Presepe è un simbolo. La liturgia è la memoria attuante che realizza il mistero dell’Incarnazione e della Nascita del Signore. Le celebrazioni hanno come caratteristica la profonda gioia della salvezza: “Io gioisco pienamente nel Signore, la mia anima esulta nel mio Dio, perché mi ha rivestito delle vesti di salvezza” (Is 61,10). Maria cantando il suo incanto a Dio che la magnificava, riprende le parole di Isaia (Lc 1, 46): “L’anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio mio Salvatore” (id). Esultare è un atto di culto è il giubilo è una partecipazione alla vita celeste.

Attesa che fortifica

San Giacomo ci offre un tratto della spiritualità di questo tempo di attesa che caratterizza l’Avvento. Il Signore verà alla fine dei tempi e nel Natale viene già in forma sacramentale. Attendere esige pazienza e fermezza. L’apostolo usa l’immagine dell’agricoltore che semina e attende il frutto. Questa attesa si rispecchia anche nella pazienza dei profeti che passarono attraverso tante sofferenze e non arrivarono a vedere compiuta la loro profezia: “Molti profeti desiderarono vedere quello che voi vedete e non lo videro, udire quello che voi udiete e non l’udirono” (Lc 10,24). L’attesa va sostenuta con lo spirito del povero davanti a Dio. Fatto non di miseria ma di distacco. Questa povertà spirituale dà forza nel mettere le nostre speranze nelle cose che rimangono per sempre. Per questo attendiamo il Signore. Poveri davanti a Dio  ci sosteniamo con la gioia della salvezza. La gioia passeggera intristisce. La gioia nel Signore fortifica l’attesa. La gioia di Dio è forza,

Per essere profeti come Giovanni

L’Avvento di quest’anno riflette su Giovanni Battista. Egli è il maggiore profeta. È di lui che parlano le Scritture: “Ecco, dinanzi a te io mando il mio messaggero, davanti a te egli preparerà la tua via” (Mt 11,9). Giovanni  vuole sapere se Gesù è il Messia promesso “Sei tu colui che deve venire o dobbiamo attenderne un altro?” (Mt. 1,3). Gesù mostra agli inviati, attraverso i suoi miracoli, l’azione di Dio nel Messia: “Gesù rispose loro: «Andate e riferite a Giovanni ciò che udite e vedete: I ciechi riacquistano la vista, gli zoppi camminano, i lebbrosi sono purificati, i sordi odono, i morti risuscitano, ai poveri è annunciato il Vangelo” (Mt 11, 4-5).  È la sintesi dell’azione di Gesù. Giovanni è modello per i profeti ed evangelisti: centrato nel fondamento che è la sua vita rivolta alla missione. Per questo è distaccato, si vestiva con pelli e mangiava locuste e miele selvaico. Non perdiamoci nel secondario lasciando da parte ciò che è importante e che dona la vita, come Gesù!. La salvezza ci viene sempre dopo la liberazione da ciò che è inutile alla vita.

 

Lettura: Is.35,1-6a.10; Salmo 145; Gc 5,7-10; Mt. 11,2-11.







 
© Copyright 2020/2021 - EssereCristiani.com - Tutti i diritti riservati
Realizzazione CMS

Banner
Musica di sottofondo estratta da "Deus Caritas Est" Composta e Prodotta da Roberto Bonaventura »
Creazione Siti Web - Realizzazione Siti Web Roma