Home Preghiere Preghiere Varie Preghiera ai Martiri di Otranto
Preghiera ai Martiri di Otranto
Preghiere - Preghiere Varie





Santi Martiri di Otranto: aneddotica...

Significativo che l’11 febbraio 2013 (il giorno in cui annuncia le sue dimissioni) il Papa Benedetto XVI abbia annunciato la santificazione di questi martiri. Santificazione avvenuta il 12.5.2013 ad opera di Papa Francesco. E Giovanni Paolo II si recò nel luogo del loro martirio, a Otranto, il 5 ottobre 1980 all’inizio del suo pontificato (inizio suo secondo anno). !

Questi martiri furono uccisi tutti nello stesso momento ad Otranto il 14. Agosto 1480, da Albanesi di religione mussulmana, per conto del sultano turco Mehmed II. A questi martiri si unì poi  il loro stesso carnefice che,  vedendoli morire, si convertì lì stesso al cattolicesimo e fu giustiziato dai suoi.

Per tutte queste circostanze vedo questi santi martiri come degni protettori della Chiesa (in questo momento così buio). Protettori contro gli assedi perpetrati: dai nemici e dai virus (sia naturali che spirituali). Martiri che ci proteggono e aiutano a conservare la vera fede cristiana contro ogni contraffazione. Sono proprio i santi necessari in questo momento storico 2020 e anche per il prossimo futuro!



Preghiera:

Eterno Padre, che ricolmi di santità chi è fedele fino alla fine, accogli la nostra umile preghiera per intercessione dei Santi Antonio Primaldo e Compagni che contemplano ora il Tuo volto. Gesù Signore, che non hai risparmiato la tua vita per noi e hai chiesto ai Santi martiri di Otranto di salire sul Calvario, aiutaci ad ascoltare la Tua parola, ad accogliere la grazia della tua presenza e a configurarci ogni giorno a Te, Figlio amato del Padre. Spirito d’Amore, che con l’unzione del crisma hai reso forte il cuore di questi laici davanti al rischio di rinnegare la fede, dà a noi lo stesso ardore davanti ad ogni compromesso perché la nostra testimonianza sia sempre umile e coraggiosa, pronta e generosa.

Santa Maria dei Martiri, compagna di viaggio di chi crede, aiutaci a seguire senza scoraggiamenti Gesù nel cammino tracciato dai Santi, per amare ogni fratello che incontriamo sulla strada della vita. O Santi Antonio Primaldo e Compagni, che insieme avete affrontato la prova suprema del martirio, sostenete i legami fraterni della diocesi di Otranto e della Chiesa intera, perché possiamo vivere la grazia di una comunione vera per essere segno di riconciliazione e di pace per tutti. Amen.

Otranto, 31 marzo 2013, Pasqua del Signore

Mons. Donato Negro, Arcivescovo di Otranto.



 
© Copyright 2020/2021 - EssereCristiani.com - Tutti i diritti riservati
Realizzazione CMS

Banner
Musica di sottofondo estratta da "Deus Caritas Est" Composta e Prodotta da Roberto Bonaventura
Creazione Siti Web - Realizzazione Siti Web Roma